Salta al contenuto principale

Cinema Novecento: il secondo appuntamento

Domenica 13 gennaio, alle ore 17.30, M9 presenta il secondo appuntamento di Cinema Novecento, rassegna di cinema muto con musica dal vivo, a cura di Marco Bertozzi, regista, storico del cinema e docente presso l’Università Iuav di Venezia che ha contribuito alla rinascita del documentario italiano, unendo all’attività autoriale un forte interesse storico-teorico e curatoriale.

Intitolata “Paesaggi dell’arte”, la serata esplora le connessioni tra arte e passione amorosa attraverso due opere. La prima, Il fuoco di Giovanni Pastrone, si svolge attorno alle vicende di un pittore che, sedotto da un’affascinante poetessa sposata, vede stravolta la propria esistenza. Il film uscì in Italia il 29 aprile 1916, a distanza di alcune settimane rispetto alla prima spagnola, a causa di problemi di censura. Diventò comunque un successo e consacrò l’attrice Pina Menichelli come grande diva italiana.

La seconda pellicola in programma è un breve documentario paesaggistico del 1911 Le bellezze d’Italia. Trittico di visioni pittoresche di Piero Marelli, un film “dal vero” sul ricco patrimonio storico artistico nostrano, in pieno stile Grand Tour.

In esclusiva per il pubblico dell’Auditorium M9, le proiezioni saranno accompagnate dalle musiche composte e eseguite live dal pianista Antonio Coppola.

Da quarant’anni Antonio Coppola è acclamato ospite nel mondo dei festival cinematografici. Nato a Roma nel 1956, ha musicato decine di film ed è stato docente in varie scuole di tecnica di improvvisazione e composizione di colonne sonore per il Cinema muto. Tra gli altri, ha accompagnato film come La febbre dell’oro di Charlie Chaplin (1925), Gli ultimi giorni di Pompei di Carmine Gallone e Amleto Palermi (1926), L’ultima risata di F. W. Murnau (1924), Il vento di Victor Sjöström (1928).

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.