Salta al contenuto principale

Sinfonie del Moderno: ultima data di Cinema Novecento

Domenica 27 gennaio, alle ore 17.30, M9 presenta il terzo e ultimo appuntamento di Cinema Novecento, rassegna di cinema muto con musica dal vivo, a cura di Marco Bertozzi, regista, storico del cinema e docente presso l'Università Iuav di Venezia che ha contribuito alla rinascita del documentario italiano, unendo all’attività autoriale un forte interesse storico-teorico e curatoriale.

Intitolata “Sinfonie del moderno”, la serata sarà dedicata alla modernità italiana: dalla prima apparizione della televisione nel cinema italiano in L’uomo meccanico (1921) di André Deed, alle sinfonie metropolitane di Milano osservata lungo il corso di una giornata, tra gente al lavoro, sfilate di moda e piaceri della vita notturna, nel film Stramilano (1929) di Corrado D’Errico. Chiuderà la rassegn, La neuropatologia (1908) di Roberto Omegna che indaga le psico-patologie e le metodologie di cura nei primi del Novecento.

In esclusiva per il pubblico dell’Auditorium M9, le tre pellicole saranno accompagnate dalle musiche composte da Giorgio Fabbri Casadei (chitarra elettrica, banjo, elettronica) ed eseguite live da Colossus 3, con Alessandro Lamborghini (chitarre elettriche, effetti, elettronica) e Dencs Daniel Csaba (batteria e percussioni).

La musica di Colossus 3 si sviluppa tra materiale appositamente scritto e interazione istantanea con le immagini, entra nei meandri dell’azione cinematografica e affronta le immagini per ottenere un’interpretazione totalmente originale del film.

Chitarrista e compositore, laureato in Musica Jazz al DAMS di Bologna, Giorgio Fabbri Casadei ha studiato chitarra (rock e jazz), composizione e tecniche di improvvisazione. Con l’ensemble Musica nel Buio ha composto ed eseguito dal vivo musiche per il cinema muto su commissione della Cineteca di Bologna e della Cineteca di Rimini. Casadei compone musica da film, affiancando la didattica musicale all’attività artistica.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.