Salta al contenuto principale

La letteratura per l'infanzia al Museo M9

Con l'apertura dell'anno scolastico 2019-2020, M9 - Museo del ’900 inaugura Per gioco e sul serio. Libri di letteratura e ricreazione tra ’800 e ’900, un’esposizione bibliografico-documentaria organizzata in collaborazione con INDIRE, l’Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa, sul catalogo librario per l’infanzia proveniente dal Fondo Antiquario di Letteratura giovanile. 

Dal Giannetto di Luigi Pallavicini, al Giannettino di Carlo Collodi, dai romanzi pedagogici di De Amicis ai racconti della Marchesa Colombi, i romanzi e i libri per l’infanzia più noti della nostra adolescenza e di quella dei nostri nonni troveranno spazio nell’Atrio di M9 - Museo del ’900, dall’11 settembre (primo giorno di scuola in Veneto) a domenica 13 ottobre.

Talk e letture pubbliche dei libri per l’infanzia arricchiranno l'iniziativa: tra gli invitati a parlare in Auditorium M9, storici dell’età contemporanea ed esperti della storia della scuola, come Adolfo Scotto di Luzio, curatore della sezione del Museo M9 “Fare gli Italiani”, dedicata alla formazione ed educazione degli italiani nel ’900. Franco Cambi animerà la prima giornata parlando di pedagogia e letteratura per l’infanzia nella nuova Italia unita tra Otto e Novecento, insieme alle curatrici dell’archivio storico INDIRE. Dopo di loro, Simonetta Soldani, Nadia Filippini e Barbara Vanin parleranno del ruolo delle maestre e delle scrittrici per l’infanzia nella storia d’Italia. Interverranno inoltre Maura Cavallero e Lilia Piacentini, curatrici di una ricerca sulle maestre di montagna in Valtellina nel secondo dopoguerra e animatrici di Argonaute, associazione di donne di Sondrio, partner del Museo.

Infine Nicola  Fuochi de “Il Libro con gli stivali”, libreria del distretto M9 specializzata in testi per l’infanzia, curerà assieme all’editore Babalibri l’ultimo degli appuntamenti in Auditorium M9, oltre alle letture pubbliche in Chiostro di alcuni dei più importanti romanzi di narrativa dell’Otto e Novecento. 

Nel mese di attività ed iniziative culturali si renderà omaggio alla letteratura dell’infanzia e al ruolo delle maestre come principali agenti della nazionalizzazione degli italiani e si approfondirà la biografia di alcune delle figure più importanti. 

Conversazioni su scuola e pedagogia del ’900 (Auditorium M9)

11 settembre – Letteratura per l’infanzia e pedagogia dell’Italia nuova 
Una conversazione tra Pamela Giorgi, Marta Zangheri, Irene Zoppi (Archivio storico Indire) e Franco Cambi (storico della pedagogia) 

14 settembre – Libri per ragazzi di epoca fascista
Un racconto di Adolfo Scotto di Luzio (professore di storia contemporanea e curatore della sezione 7 di M9 sulla scuola italiana). 

18 settembre – Grazie maestra! L’Italia a scuola 
Una conversazione tra Maura Cavallero, Lilia Piacentini (Argonaute Associazione di donne) e Simonetta Soldani (docente di storia contemporanea) 

25 settembre – Narrare per educare: Maria Pezzè Pascolato e le altre voci femminili 
Un dialogo tra Nadia Filippini (storica contemporanea) e Barbara Vanin (Comune di Venezia, responsabile del Servizio VEZ, Rete biblioteche Venezia)

2 ottobre – Fuori dal recinto. La sperimentazione tra parole e immagini nei libri per ragazzi
Un incontro tra Nicola Fuochi (libreria Il libro con gli stivali) e Francesca Archinto (Casa editrice Babalibri) 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.